Manchester United

⚽️ “Sin Rol e il Manchester United”
—————————-
I “Red Devils” – Newton Heath Football Club
—————————-
Il Manchester United nacque con il nome di Newton Heath Football Club nel 1878 come squadra dei lavoratori della Lancashire and Yorkshire Railway (Ferrovia del Lancashire e Yorkshire). Dopo il fallimento del 1902, venne rifondata da J. H. Davies con il nome attuale, Manchester United Football Club.
Nel 1889 la squadre del Newton Heath entrò a far parte della Football Alliance, federazione parallela alla Football League nata l’anno precedente. Nel 1892 il secondo posto in campionato dietro il Nottingham Forest permise l’ammissione alla First Division della stagione successiva, in quanto le due federazioni si fusero dando vita a due divisioni.
Il 28 Aprile 1902 fu fondata il Manchester United Football Club cambiando i colori sociali in bianco e rosso.
Prima della Grande Guerra arrivarono i primi due titoli nazionali, nel 1908 e nel 1911. Subito dopo il primo successo la squadra si trasferì al campo dell’Old Trafford.
Lo stadio fu bombardato nel corso del secondo conflitto dall’aviazione tedesca, per cui la squadra dovette chiedere ospitalità ai concittadini del Manchester City fino al 1949.
La squadra arrivò poi nuovamente ai vertici negli anni Cinquanta, grazie all’apporto dell’allenatore Matt Busby e ai cosiddetti “Busby Babes”, un gruppo di giovani giocatori di cui faceva parte anche Bobby Charlton. Poi nel 1958 ci fu la tragedia aerea di Monaco di Baviera, nella quale persero la vita 8 giocatori e lo stesso Busby rischiò la vita. Sul finire del decennio successivo la squadra, grazie al fenomenale trio d’attacco formato da Bobby Charlton, George Best e Denis Law, tornò a vincere il titolo nazionale, e andò in crescendo fino a diventare la prima squadra inglese a vincere la Coppa dei Campioni nell’edizione del 1967/1968. Il Manchester United battè il Benfica in finale per 4-1 dopo i tempi supplementari allo stadio Wembley di Londra.
Dopo di allora la squadra tornò a vincere il campionato solo nel 1993, stabilendo per un decennio un predominio assoluto in Premier League, grazie a 8 successi in 11 stagioni.

L’apice viene raggiunto nel 1999, che sarà ricordato per sempre per il treble del Manchester United, che consiste nella vittoria in una stagione di campionato, coppa nazionale e Champions League. In Champions lo United ha impressionato tutti uscendo imbattuto da un girone con Barcellona e Bayern Monaco, vincendo poi i giganti italiani Inter e Juventus. Anche l’altra squadra finalista, il Bayern Monaco, stava raggiungendo il treble, guidando la partita dopo un goal su punizione di Mario Basler. Il Bayern dominò per tutta la partita, anche se non riuscì a segnare nessun altro goal, con il leggendario portiere del Manchester United, Peter Schmeichel, caricatissimo in quella che sarebbe stata la sua ultima partita di sempre nello United. Dopo che l’arbitro Pierluigi Collina segnalò tre minuti di recupero tutti i giocatori del Manchester United andarono nell’area avversaria durante un calcio d’angolo battuto da David Beckham e furono premiati quando il sostituto Teddy Sheringham segnò dopo un tiro, che si trasformò in assist, di Ryan Giggs. Giusto un minuto dopo un altro calcio d’angolo di Beckham provvide il secondo goal dello United, stavolta segnato da Ole Gunnar Solskjær su assist di Sheringham, consegnando la vittoria agli inglesi.
Nella stagione 2006/2007, con 6 punti di vantaggio sul Chelsea, lo United è ritornato a vincere la Premier League dopo 3 stagioni d’astinenza (l’ultimo trionfo risaliva alla stagione 2002/2003). La squadra ha sfiorato anche il quarto double della propria storia: i Red Devils infatti hanno perso la finale di FA Cup per 1-0 contro i blues di Londra.
La stagione 2007/2008 inizia con la vittoria nel Community Shield ai rigori sul Chelsea, con un leggendario 3-0 nei penalty grazie ai 3 rigori parati su 3 calciati da Edwin Van der Sar. I successi continuano sia in campionato che in Champions League grazie a un grande Cristiano Ronaldo, che nell’Aprile 2008 raggiunge i 38 gol stagionali ed è eletto per la seconda volta consecutiva miglior giocatore della Premier League. Dopo aver vinto il proprio raggruppamento, i Red Devils eliminano Lione negli ottavi di finale e Roma nei quarti. L’andata dell’attesa semifinale contro il Barcellona termina con il risultato di 0-0, ma Cristiano Ronaldo fallisce un calcio di rigore. Il ritorno all’Old Trafford è deciso da una rete dalla distanza di Paul Scholes, che qualifica la squadra per la finale di Mosca. L’11 Maggio il club si conferma Campione d’Inghilterra battendo il Wigan Athletic al JJB Stadium e beneficiando del pareggio del Bolton Wanderers all’ultimo minuto contro il Chelsea.
Nella notte tra il 21 e il 22 Maggio 2008 (la gara si protasse oltre la mezzanotte locale) il Manchester United si laurea Campione d’Europa per la terza volta dopo aver prevalso ai tiri di rigore contro il Chelsea allo Stadio Lužniki di Mosca. Durante i rigori, l’errore di Cristiano Ronaldo sembrava aver condannato gli uomini di Ferguson ma l’errore di Terry proprio sul rigore decisivo, prima, e la grande parata di Van der Sar sull’ultimo rigore di Anelka poi, hanno portato il Manchester United al terzo titolo di Campione d’Europa della sua storia. I Red Devils conseguono quindi il double. Il 2008/2009 inizia subito al meglio con la conquista della Community Shield al consueto Wembley Stadium ai danni del Portsmouth, vincendo ai calci di rigore per 3-1 dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari. Nel Dicembre seguente vince la Coppa del Mondo per club FIFA, battendo per 1-0 in finale la LDU Quito grazie a una rete di Wayne Rooney ed un autentico miracolo di Van der Sar nel finale.

Fondata nel 1878, è una delle squadre più vincenti nella storia del calcio inglese. A livello nazionale ha conquistato 18 campionati (ed è attualmente campione in carica), 11 Coppe d’Inghilterra (record), 2 Coppe di Lega e 16 Supercoppe d’Inghilterra (record). A livello continentale ha vinto 3 titoli di campione d’Europa (una Coppa dei Campioni e due Champions League), una Coppa delle Coppe e una Supercoppa Europea. A livello intercontinentale si è laureata campione del mondo di club nel 1999 vincendo la Coppa Intercontinentale e nel 2008 vincendo il FIFA World Club Cup.
È uno dei club calciastici con il maggior seguito di tifosi: circa 50 milioni di persone si dichiarano tifose dei Red Devils. Lo United è la quarta società più ricca al mondo ed è la squadra inglese che nelle 34 passate stagioni ha registrato l’affluenza media di spettatori più alta (ad eccezione delle stagioni 1987/1988 e 1988/1989). Il 31 Marzo 2007 l’Old Trafford ha registrato il record di spettatori (76.098), valevole per tutta la Premier League, durante la sfida tra Manchester United e Blackburn Rovers.

Storia della prima maglia

Durante i primi anni della propria storia, quando il club si chiamava ancora Newton Heath, i colori sociali della prima maglia erano il giallo e il verde, tinte che vennero poi riprese nella divisa da trasferta durante i primi anni 90.
Nel 1902, quando il club venne ripristinato dopo il fallimento con il nome di Manchester United, vennero modificati anche i colori sociali: si scelse così il rosso per la maglietta, il bianco per i pantaloncini e il nero per i calzettoni. Colori che tutt’ora sono quelli ufficiali.
Un’eccezione ai classici colori sociali fu fatta nella finale di FA Cup del 1902 persa contro il Bristol City, quando la squadra si presentò indossando una maglietta bianca con una sottile linea rossa che evidenziava il colletto a V. Questa uniforme fu poi riproposta durante gli anni 20, prima che lo United tornasse a indossare le classiche divise rosse.

#ManchesterUnited #premierleague #calcioinglese #sinrol #calcio #allenatore #manchester #fùtbol #analisitattica #squadredicalcio

Share it
× Hai bisogno di aiuto?